Siracusa, caso esplosione bombe carta: “Riconducibili a vicende private piuttosto che a criminalità organizzata”

Il fenomeno delle bombe carta fatte esplodere in diversi punti di Siracusa non sarebbe legato  ad ambienti mafiosi. “Gli attentati che sono avvenuti a Siracusa sono riconducibili a vicende private piuttosto che alla criminalità organizzata”. Lo ha detto il presidente della commissione antimafia isolana, Claudio Fava, in Prefettura accompagnato dalla vicepresidente Rossana Cannata e dal deputato regionale Stefano Zito. “C’è un tentativo di infiltrarsi con società di facciata nella cosa pubblica – continua -. Il rischio oggi è rappresentato dai fondi del Pnnr. Il rischio è che si infiltri l’imprenditoria…

Condividi
Read More