Serradifalco (CL), presunti abusi e violenze in struttura per disabili psichici

antimafia; Biot

I Carabinieri del Nas avrebbero scoperto casi di presunte violenze sessuali, percosse, malnutrizione, abbandono di incapaci e somministrazione abusiva di farmaci in una struttura socio-assistenziale per disabili psichici di Serradifalco (CL) che ospitava 9 soggetti. I militari del Gruppo Tutela della Salute di Napoli e quelli del Comando Provinciale nisseno hanno eseguito 5 ordinanze cautelari personali ai danni di titolari e dipendenti del centro (un individuo finisce in carcere, 2 ai domiciliari e 2 interdetti dalla professione per un anno). La struttura è stata sequestrata. Le persone sono indagate – a vario titolo – di violenza sessuale aggravata, maltrattamenti, abbandono di incapaci ed esercizio abusivo della professione di infermiere.

Condividi

Articoli Correlati

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.