Covid-19 in Sicilia, circolare per aumentare le immunizzazioni

Roberto Lagalla, assessore all’Istruzione e alla Formazione professionale della Regione Siciliana, e Ruggero Razza, assessore alla Sanità isolano, hanno diramato una circolare con le indicazioni operative riguardanti l’estensione dell’obbligo vaccinale anti-Covid-19 al personale delle istituzioni scolastiche regionali e del sistema di istruzione e formazione professionale. Per consentire l’ulteriore innalzamento della percentuale della popolazione scolastica volontariamente vaccinata (sia con riferimento agli studenti 12-19 anni sia al personale scolastico) i dirigenti scolastici potranno avanzare apposita istanza all’Asp territorialmente competente per calendarizzare alcune sessioni vaccinali negli stessi istituti. In relazione alla fascia degli…

Condividi
Read More

Istituzione riserva Punta Bianca, Cordaro: “Approvata la perimetrazione”

Novità per l’istituzione della riserva di Punta Bianca, nell’agrigentino. Il Consiglio regionale per la Protezione del patrimonio naturale (CRPPN) ha approvato la proposta di perimetrazione presentata dal dipartimento regionale Ambiente per l’istituzione della riserva di Punta Bianca e scoglio Patella esprimendosi favorevolmente sull’inserimento della proposta nel Piano regionale dei parchi e delle riserve. Il passaggio successivo sarà la pubblicazione del perimetro agli albi pretori dei Comuni interessati, Agrigento e Palma di Montechiaro, per un periodo di 30 giorni, per le osservazioni da parte del pubblico cui faranno seguito l’audizione in…

Condividi
Read More

Traffico di droga tra Catania ed Enna: tre arresti

antimafia;

Traffico di droga all’ombra di clan ennesi e dei Santapaola di Catania. I Carabinieri del ROS, coadiuvati dai militari dei Comandi provinciali, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare ai danni di tre soggetti. Si tratta di un 64enne e di un 31enne di Barrafranca e di un catanese di 30 anni accusati di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e altri reati connessi all’acquisto e cessione di droga. L’inchiesta è un proseguimento dell’operazione Ultra del luglio 2020 che ha consentito di documentare la ricostituzione della famiglia mafiosa…

Condividi
Read More

Sicilia, firmato accordo di finanza pubblica tra Stato e Regione

Crias; PNRR

È stato sottoscritto tra Stato e Regione Siciliana il nuovo accordo in materia di finanza pubblica 2022-25. L’intesa è stata firmata dal governatore Nello Musumeci e dal ministro dell’Economia Daniele Franco. L’accordo permetterà alla Regione di conseguire significativi risparmi di spesa, incrementi delle entrate, l’introduzione della fiscalità di sviluppo e la razionalizzazione di alcune rilevanti poste di bilancio. Ecco i termini dell’accordo: 1. L’intesa raggiunta, trasfusa nel disegno di legge di bilancio dello Stato 2022, adesso all’esame del Senato, dopo un lungo negoziato tra le strutture del Mef e quelle…

Condividi
Read More

Ambiente in Sicilia, approvato il Paf

Il Governo della Regione Siciliana ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Sarà garantito ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. Consenti l’utilizzo dei fondi comunitari per il ciclo di programmazione 2021/2027. Il Paf, con il parere favorevole della Commissione Europea, prevede un investimento di circa 250 milioni di euro per interventi che serviranno in Sicilia al mantenimento e al rafforzamento delle condizioni degli habitat e delle specie, ma anche alla fruizione e alla…

Condividi
Read More

Noto (SR), omicidio 17enne: fermato un uomo

Carabinieri;

I Carabinieri di Siracusa hanno fermato un uomo accusato di aver ucciso Paolo Mirabile, 17enne che lo scorso 2 dicembre a Noto fu centrato alla testa da un colpo di pistola dopo una lite. Il minore era salito in auto quando è stato colpito. Il ragazzo è stato subito condotto all’ospedale Garibaldi Centro di Catania. I medici della struttura etnea dopo alcuni giorni hanno dichiarato la morte cerebrale del 17enne. Condividi

Condividi
Read More

Mafia, confiscati beni a imprenditore: sottratto anche quadro fiammingo

La DIA di Caltanissetta ha confiscato beni per oltre 6,5 milioni di euro a un professionista e imprenditore originario di Caltagirone e residente a Brescia, attualmente detenuto per associazione a delinquere e associazione di tipo mafioso nel carcere Marassi di Genova. Il soggetto ritenuto contiguo ai clan mafiosi di Gela operanti nella provincia di Caltanissetta e con ramificazioni in tutta Italia. L’individuo ha costituito nel nord Italia numerose società attive in molteplici settori e risultate tutte direttamente o indirettamente riconducibili a lui. La confisca ha interessato beni ubicati nelle province…

Condividi
Read More