Bagheria (PA), giovane sfida boss e viene pestato: tre arresti

Bagheria

Un giovane aveva messo in discussione l’autorità del boss di Bagheria ed è stato pestato violentemente. I Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP su richiesta della DDA palermitana, ai danni di Nicolò Cannata (25 anni), Emanuele D’Apolito (28 anni) e Ivan Salerno (30 anni) accusati di lesioni personali aggravate dal metodo mafioso. L’indagine è scaturita nell’ambito della recente operazione “Persefone” che ha portato all’arresto di 8 persone tra vertici ed elementi di spicco della famiglia mafiosa di Bagheria. I…

Condividi
Read More

Messina, violento pestaggio: arrestati due giovani

Catturati gli autori di un violento pestaggio avvenuto a Messina. Un 20enne e un 29enne sono stati arrestati dalla Polizia per lesioni aggravate. La notte dell’8 marzo dello scorso anno una vittima fu colpita dai soggetti con un pugno al volto. I criminali, poi, avrebbero continuato a prendere a calci e pugni l’individuo che è stato aggredito pure con una bottiglia in vetro. Un futile motivo avrebbe scatenato l’ira dei coinvolti. I sistemi di videosorveglianza della zona hanno consentito la ricostruzione della vicenda. I ragazzi sono stati sottoposti ai domiciliari. Condividimore

Condividi
Read More