Mafia, sequestrati beni per 2,5 milioni ad imprenditore alcamese

funzionario

La Dia ed il nucleo polizia economico-finanziaria della guardia di finanza di Trapani hanno eseguito, su disposizione dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale, un sequestro di beni anticipato nei confronti di un imprenditore di Alcamo, attivo nel settore edile e della formazione, accusato di appartenere ad un’associazione di stampo mafioso. Il valore dei beni sequestrati è pari a circa 2,5 milioni di euro: sei aziende operanti nel settore della formazione professionale, edile e del commercio; il 50% delle quote di una società immobiliare; 4 immobili e 6 rapporti finanziari.…

Condividi
Read More

Barcellona Pozzo di Gotto (ME), sequestro di beni per circa 500mila euro a esponente clan

I Carabinieri del Ros e i militari della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto hanno sequestrato beni per circa 500mila euro ai danni di Antonino Calderone, attualmente detenuto. L’uomo è anche stato sottoposto alla misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale per 5 anni. Il provvedimento scaturisce da investigazioni sulla famiglia mafiosa di Barcellona. Dalle indagini Calderone è risultato essere uno degli elementi di spicco dell’ala militare dell’organizzazione criminale. La confisca ha riguardato due immobili commerciali, sei immobili che costituiscono un’unica struttura adibita a stalla in passato utilizzata come luogo…

Condividi
Read More

Impresa nautica sconosciuta al Fisco nel messinese: sequestro

I finanzieri della Tenenza di Patti (ME) hanno scoperto un’impresa nautica totalmente sconosciuta al Fisco e hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare reale ai danni della titolare dell’azienda attiva nel settore delle costruzioni di imbarcazioni sportive e da diporto. Scatta il sequestro di soldi e beni per un valore complessivo di oltre 520mila euro. È emerso un articolato sistema di frode fiscale che ha permesso all’indagata di evadere il fisco. La titolare, inoltre, è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Patti per omessa presentazione della dichiarazione dei…

Condividi
Read More

Randazzo (CT), articoli pericolosi in negozio: maxi sequestro

La Guardia di Finanza a Randazzo ha sequestrato oltre 800 prodotti di vario genere in un punto vendita gestito da imprenditori cinesi. Le Fiamme Gialle della Compagnia di Riposto hanno individuato materiale elettrico a bassa tensione, per la maggior parte luci di Natale, giocattoli e altra merce priva degli standard di sicurezza previsti dai regolamenti della Comunità europea. La merce era immessa nel mercato senza l’indicazione del Paese d’origine, dell’importatore, dei materiali impiegati, delle indicazioni minime di sicurezza, della destinazione d’uso nonché delle istruzioni in lingua italiana. Il titolare dell’impresa…

Condividi
Read More

Sicilia, sequestrati oltre 11mila reperti archeologici: una denuncia

Sequestrati dai Carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale (Tpc) di Palermo, in collaborazione con la sezione di Siracusa e la compagnia di Santo Stefano di Camastra, oltre 11mila reperti archeologici provento di scavi clandestini. Sono stati trovati in due case a Caronia e a Siracusa riconducili allo stesso individuo che è stato denunciato per ricerche archeologiche non autorizzate e impossessamento di beni culturali appartenenti allo Stato. Le investigazioni sono partite a seguito di una segnalazione pervenuta alla Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Messina su…

Condividi
Read More

Messina, sequestrato bar alla figlia di un boss

Eseguito dai finanzieri un provvedimento di sequestro di un bar ai danni di Stefania Sparacio, 26enne figlia del boss messinese Salvatore e nipote del collaboratore di giustizia Luigi. Il padre è stato recentemente coinvolto nell’ambito dell’operazione antimafia “Provinciale” e sottoposto dallo scorso aprile alla misura della custodia cautelare in carcere per le ipotesi di reato di associazione per delinquere di stampo mafioso, trasferimento fraudolento di valori e scambio elettorale politico-mafioso. A settembre era stato contestato alla strettissima familiare del capomafia il trasferimento fraudolento di valori poiché, secondo ipotesi d’accusa basate…

Condividi
Read More

Catania, uomo vendeva pesce vietato: sotto sequestro

I Carabinieri della Stazione di Catania Piazza Dante hanno sequestrato 50 chilogrammi di pescato a un 29enne che lo vendeva in violazione di norme comunitarie sulla sicurezza alimentare. Trovati contenitori di polistirolo, ricolmi di novellame di pesce spada e tonno rosso. Il pesce era sotto taglia e privo di qualsiasi tracciabilità. Il 29enne è stato sanzionato amministrativamente al pagamento di una somma di 1.500 euro. Il pescato sequestrato è stato donato a enti di beneficenza. Condividi

Condividi
Read More

Palermo, sequestrati oltre 237 chili di caffè in cialde

Guardia di Finanza:

La Guardia di Finanza del Secondo Nucleo Operativo Metropolitano del Gruppo di Palermo ha sequestrato oltre 237 chili di caffè senza le informazioni relative alla tracciabilità dei generi alimentari. In un’attività commerciale di rivendita di acqua e caffè in cialde monouso è emerso che il titolare, sprovvisto di partita Iva, non aveva alcuna licenza o autorizzazione rilasciata dal Comune. Sul posto 7.100 cialde di caffè, pari a 56,800 kg, privi di tracciabilità relativa ai generi alimentari. Un altro controllo nell’impresa di torrefazione fornitrice della rivendita abusiva ha permesso di rinvenire…

Condividi
Read More

Sicilia, pappagalli in gabbie fatiscenti: denunciato l’allevatore

Carabinieri;

Sequestrati dai militari del Nucleo Carabinieri Cites di Catania e dai colleghi del Distaccamento di Fontanarossa 128 pappagalli (tra cui una cinquantina appartenenti a specie protette) detenuti in condizioni precarie in circa 80 gabbie. Gli animali si trovavano in un deposito di Sant’Agata di Militello, nel messinese. Denunciato alla Procura di Patti l’allevatore accusato di maltrattamento animali e detenzione di specie in assenza della documentazione Cites. Il Parco d’Orleans di Palermo ha ricevuto in affidamento i pappagalli. Condividi

Condividi
Read More